jtemplate.ru - free Joomla templates

Vacanze Studio Pag.2

********************************************************************************************************

23/05/2019

Bandi di assegnazione di borse Erasmus+
con scadenza 20 GIUGNO 2019.
Il progetto "Universities for EU projects" prevede un periodo di mobilità che deve essere compreso tra l'1 settembre 2019 ed il 30 marzo 2020. Il bando ha come obiettivo il finanziamento di borse finalizzate allo sviluppo di competenze professionali riconducibili al settore dell'Innovazione Sociale, intesa come l'insieme di attività, strategie e idee innovative volte ad innescare un cambiamento ed un sviluppo economico e sociale della comunità di riferimento.Tutte le informazioni sul Sito

********************************************************************************************************

14/05/2015

Cercasi volontari per il coordinamento dei campi di volontariato internazionali in Italia
Hai già fatto esperienze di volontariato? Vorresti coordinare un progetto in Italia con volontari stranieri?
Ecco tutto quello che devi sapere!

CHI SONO I COORDINATORI DEI CAMPI DI VOLONTARIATO?
Ex volontari che considerano la propria esperienza nei campi di volontariato così speciale da voler condividere ciò che hanno imparato e aiutare un progetto in Italia a divenire un tale successo.
Ex volontari che, al contrario, non hanno trascorso bei momenti durante la loro esperienza di volontariato e desiderano pertanto che nuovi progetti lascino sensazioni positive nella mente e nel cuore dei futuri volontari
Persone motivate, con esperienza alle spalle e in cerca di una "sfida" nel loro prossimo progetto di volontariato
Persone interessate a lavorare in un ambiente internazionale e multiculturale
COSA FANNO?
I coordinatori sono volontari che lavorano insieme agli altri, ma hanno una responsabilità extra poiché devono aiutare il gruppo internazionale nell'organizzazione interna: motivare il gruppo, organizzare gli incarichi domestici (pulizie, cucinare, etc.) organizzare il tempo libero. Ciascun progetto prevede un coordinatore (non responsabile della pianificazione iniziale del progetto) ed un referente per le attività di lavoro.
TIPICHE RESPONSABILITA'
Contattare l'organizzazione ospitante per ricevere informazioni sul luogo;
Aiutare i volontari nel lavoro, e motivarli;
Durante il progetto, essere disponibile 24/h per consigli e aiuto;
Aiutare i volontari ad organizzare le attività nel tempo libero/eventuali escursioni;
Dove possibile, prendersi cura del cibo e dei budget comuni
Gestione dei conflitti
QUALI SONO I BENEFICI DEI COORDINATORI?
Non pagano per unirsi al progetto;
Le spese di viaggio dal luogo di residenza fino al luogo del progetto e viceversa, saranno rimborsate dalla Associazione InformaGiovani dopo il completamento del progetto e se in possesso delle ricevute/biglietti originali;
-Vitto e alloggio gratuiti;
-Copertura assicurativa per infortunio e responsabilità civile;
-Completato il progetto, i coordinatori saranno inseriti nella mailing list della Associazione InformaGiovani e saranno tenuti aggiornati sulle nuove attività e selezionati prioritariamente in caso di interesse.
-Possibilità di sviluppare competenze trasversali utili in ambito lavorativo e sociale come per esempio: lavorare in gruppo, problem solving, lavorare in ambiente interculturale, gestione del gruppo, distribuzione di incarichi, leadership, comunicazione in lingua straniera, etc.
CLICCA QUI per leggere la lista dei progetti disponibili
REQUISITI PER CANDIDARSI
Considerando l'età dei volontari nei progetti di volontariato, l'offerta è rivolta a giovani
-di età compresa fra 23 e 30 anni
-con precedenti esperienze di partecipazione in campi di volontariato (come volontario partecipante e/o coordinatore) in Italia e all'estero.
-con conoscenza della lingua inglese (livello minimo B1)
Non è previsto un compenso per il coordinamento, ma ai nostri coordinatori offriamo l'opportunità di:
partecipare alle attività di formazione e networking che si svolgono in Europa
partecipare senza costi di iscrizione ad un campo in Europa o fuori l'Europa nel 2019/2020
COME CANDIDARSI

Per candidarsi è necessario compilare IL FORMULARIO DISPONIBILE CLICCANDO QUI  entro il 20/05/2019
I candidati pre-selezionati, saranno contattati per una intervista conoscitiva su Skype entro il 25/05/2019.
In caso di informazioni è possibile scrivere all'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

********************************************************************************************************

10/05/2019

L’Unione europea regala ai diciottenni 20.000 biglietti per viaggiare in Europa
I nati entro il 2 luglio 2000 (incluso) e il 1 luglio 2001 (incluso) sono i principali interessati dalla notizia: a partire da giovedì 2 maggio fino al 16 maggio a mezzogiorno è possibile candidarsi a DiscoverEU, l’iniziativa promossa dall’Unione Europea che offre ai diciottenni un pass gratuito per viaggiare all’interno dell’Unione Europea da uno a trenta giorni fra il primo agosto 2019 e il 31 gennaio 2020.

Per i diciottenni italiani ci sono 2.361 pass disponibili.
Sulla falsariga del programma Interrail, l’iniziativa permetterà a 20 mila giovani (questo il numero dei biglietti staccati dalla Commissione europea) di imbarcarsi in un viaggio all’interno dell’Unione, da soli o in compagnia (il limite massimo è di cinque persone). I biglietti di quest’anno si aggiungono ai quasi 30 mila regalati nel 2018, anno in cui è nata l’iniziativa.
DiscoverEU: Come ci si iscrive?
Per essere ammissibili, occorre essere nati tra il 2 luglio 2000 (incluso) e il 1 luglio 2001 (incluso), avere la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea al momento della decisione di aggiudicazione e inserire il numero del documento di identità o del passaporto nel modulo di domanda online.
Per chi risponde a questi requisiti, il passo successivo è andare sul sito ufficiale di DiscoverEU e cliccare su “Candidati ora”. 

A questo punto, i candidati dovranno partecipare a un quiz e rispondere a una domanda di spareggio. Maggiori informazioni sono disponili sul sito del portale europeo per giovani.
Un secondo round di candidature per il 2019 sarà aperto in autunno.

********************************************************************************************************

29/04/2019

OFFERTA DI LAVORO ALLA PARI A LONDRA
CERCASI RAGAZZA ITALIANA MAGGIORENNE, CON ESPERENZA CON BIMBI PICCOLI, REFERENZIATA NON FUMATRICE, in grado di gestire una casa (anche cucinare), ANCHE SENZA PATENTE PER SISTEMAZIONE ALLA PARI (formula au pair plus) in INGHILTERRA (LONDRA – zona Fulham) PRESSO OTTIMA FAMIGLIA INGLESE COMPOSTA DA PADRE (managing director), MADRE (public relations) e 1 BIMBA di 8 mesi
40 ore alla settimana (dalle 9 alle 18 + 2 sere alla settimana se richieste) – 120 steline pocket money settimanali
INIZIO: Maggio 2019 per 1 anno
Non è previsto il pagamento di una quota di agenzia da parte della au pair
PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTARE:
WELCOMEAGENCY A MEZZO EMAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

********************************************************************************************************

Essenia UETP S.R.L. promuove, nell’ambito del Programma Erasmus Plus, i progetti "B.E.T.T.ER." e “S.T.A.R” per l’assegnazione di borse di studio a neodiplomati e a staff di Istituti ed Enti VET.
Il bando per i diplomati 2019 è aperto fino al 13/05/2019.
SCARICA IL BANDO PER NEODIPLOMATI 2019
Il bando prevede l’assegnazione di 84 borse di studio ai neodiplomati che conseguiranno il diploma presso istituti tecnici e professionali nell’a.s. 2018-2019 per la realizzazione di tirocini presso aziende ed enti localizzati in Spagna, Regno Unito, Irlanda e Malta, di durata dai 3 ai 6 mesi.
Saranno ammessi a partecipare anche neodiplomati presso Licei - scientifici e linguistici - che abbiano introdotto percorsi professionalizzanti in favore dei propri discenti che abbiano ad esempio attivato l’alternanza scuola-lavoro (verrà appurata la veridicità in presenza di attestati di ASL) e collaborazioni con aziende locali operanti nell’industria e nello sviluppo di applicazioni.
I tirocini offerti riguardano i seguenti settori:
Turismo e ristorazione
Moda e produzioni tessili
ICT, comunicazione e new media
Settore commerciale, marketing, amministrazione e contabilità
Elettronica ed elettrotecnica, meccanica e meccatronica
Sociale e socio-sanitario
Costruzione, ambiente e territorio
Chimica
Il progetto consentirà ai neodiplomati di sperimentare il mercato del lavoro europeo e di realizzare progetti formativi conformi ai fabbisogni del tessuto produttivo.
La realizzazione del soggiorno all’estero, dai 3 ai 6 mesi, permetterà ai tirocinanti di sviluppare una conoscenza dello stile di vita del Paese ospitante e fornirà l’occasione di acquisire la conoscenza delle “microlingue”, ovvero dei linguaggi specifici della gestione e direzione aziendale, nonché di slang locali ed espressioni tipiche.
Gli interessati dovranno scaricare la documentazione necessaria, compilarla e inviarla via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
entro il 13 maggio 2019.
Gli nteressati potranno contattarci al numero 089330973 e visitare il sito internet 

********************************************************************************************************

08/04/2019

Servizio Volontario Europeo : opportunità in Polonia e Regno Unito
Un’esperienza di volontariato in un altro paese è l’occasione per incontrare nuove persone, scoprire lingue, culture e tradizioni e per una crescita personale e di competenze ed abilità. Il Servizio Volontario Europeo ( SVE ) offre ai giovani dai 18 ai 30 anni l’opportunità di partecipare a progetti di volontariato, ricevendo vitto, alloggio e supporto per l’intera durata del progetto, formazione specifica, il rimborso delle spese di viaggio ed un piccolo pocket money.

 

Fra i progetti SVE che selezionano volontari segnaliamo:
Per saperne di più sulle opportunità e le modalità di candidatura ai progetti SVE visitare il sito italiano del Servizio Volontario Europeo

 

04/04/2019

********************************************************************************************************

Erasmus plus : bandi KA1 per la mobilità individuale dei giovani e degli animatori giovanili

Nell’ambito del programma Erasmus plus, l’azione chiave 1 ( KA1 ) è dedicata alla mobilità individuale: permettere ai giovani (e a coloro che coi giovani lavorano e si confrontano quotidianamente) di vivere un’esperienza formativa, di studio, di lavoro e di volontariato in un altro paese.

Il bando KA1 per la mobilità giovanile ha in particolare lo scopo di promuovere la partecipazione attiva, il dialogo interculturale e la solidarietà e di stimolare lo sviluppo della dimensione socio-educativa, puntando sull’internazionalità e sul ruolo degli animatori giovanili . I progetti dovranno perciò riguardare la mobilità individuale dei giovani che partecipano ad attività di apprendimento non formale e informale e la mobilità degli educatori.

La misura copre tre diverse tipologie di azioni:

  • scambi giovanili , che permettano a gruppi di giovani di paesi diversi di incontrarsi e realizzare attività comuni coordinate per una durata massima di 21 giorni;
  • progetti del Servizio Volontario Europeo , destinati a permettere a singoli giovani di partecipare a progetti di volontariato in campo sociale, culturale, ambientale in un altro paese per un massimo di 12 mesi;
  • attività di formazione degli animatori giovanili (partecipazione a convegni, seminari, corsi, eventi) e di creazione di reti transnazionali, anche con esperienze di lavoro all’estero dell’operatore.

Possono promuovere i progetti:

  • amministrazioni pubbliche centrali, regionali e locali;
  • organizzazioni internazionali ed intergovernative;
  • associazioni di volontariato, di promozione sociale ed ONG;
  • imprese sociali e cooperative;
  • camere di commercio ed entità sindacali e datoriali;
  • piccole e medie imprese ( PMI );
  • gruppi informali ( per i soli scambi giovanili )

E’ ovviamente richiesta almeno una organizzazione partner di un altro paese partecipante al programma Erasmus plus .

Per le attività del Servizio Volontario Europeo ( SVE ) le organizzazioni devono essere in possesso del relativo accreditamento.

Sono riconosciuti i costi per il supporto organizzativo, il supporto individuale, vitto, alloggio e trasporto locale durante la mobilità (in base al costo della vita nel Paese di destinazione ed ai giorni di permanenza), nonché le spese per la copertura assicurativa, i bisogni speciali degli studenti e gli accompagnatori (se adeguatamente giustificati) e il viaggio dei partecipanti, la preparazione pedagogica, culturale e linguistica dei partecipanti (quest’ultima per lingue di destinazione diverse da quelle presenti nel supporto linguistico online).

La prossima scadenza per la presentazione delle proposte progettuali KA1 per la mobilità individuale è fissata al 30 aprile 2019

Per maggiori informazioni consultare la sezione dedicata alla mobilità dei giovani e degli animatori giovanili KA1 sul sito italiano di Erasmus plus

********************************************************************************************************

Erasmus+: volontariato di 12 mesi in Lettonia
L’associazione InformaGiovani è alla ricerca di 1 giovane tra 18 e 26 anni  residente in Italia da coinvolgere nel progetto di Servizio Volontario Europeo Strategico “Corners of Europe” coordinato dal nostro partner lettone Radi Vidi Pats.
L'attività  si svolgerà per 12 mesi, da maggio 2019 ad aprile 2020, in un centro giovanile di Skrunda, piccola città nell'area rurale della Lettonia.
Descrizione dell’attività
Il volontario supporterà lo staff e i volontari locali del centro giovanile nelle seguenti attività:
gestione e partecipazione alle attività quotidiane rivolte ai giovani del centro
organizzazione di eventi e workshop presso il centro e all'interno della comunità locale (laboratori linguistici, laboratori artistici, attività sportive, etc.)
Profilo dei partecipanti
età compresa tra 18 e 26 anni
interesse nel lavoro con giovani adulti, adolescenti e bambini
capacità di lavoro in gruppo, senso di iniziativa, creatività
discreta conoscenza della lingua Inglese
essere iscritto al database Corpi Europei di Solidarietà  
Condizioni finanziarie
Il progetto è realizzato con il supporto finanziario del programma Erasmus+ e prevede:
rimborso delle  spese di viaggio (andata/ritorno) fino ad un ammontare massimo di  € 360,00
supporto individuale mensile (Euro 90,00) per le spese personali
vitto: fornito dall’ente ospitante
alloggio: presso una struttura abitativa condivisa con altri volontari
copertura assicurativa “Cigna” offerta dalla Commissione Europea
Candidatura
La candidatura va inviata entro il 31 marzo 2019 compilando l'apposito modulo online.

********************************************************************************************************

Scambio Giovanile sulla Radio, in Francia dal 10 al 24 luglio 2019

Scambio Giovanile sulla Radio, in Francia dal 10 al 24 luglio 2019
L’Associazione InformaGiovani è alla ricerca di 4 giovani residenti in Italia di età compresa tra 18 e 27 anni, per la partecipazione ad uno scambio giovanile coordinato dal nostro partner francese Association du Centre de Beaumotte – Delegazione regionale di Solidarités Jeunesses.
Lo scambio avrà luogo a Beaumotte, Francia dal 10 al 24 luglio 2019, e coinvolgerà 20 partecipanti, provenienti da Italia, Francia, Estonia e Portogallo.
Ogni gruppo nazionale include la presenza di un group leader accompagnatore.
Descrizione dell’attività
L'obiettivo dello scambio è quello di consentire ai partecipanti di immaginare e realizzare un programma radiofonico.
Lo scambio giovanile sarà quindi l’occasione per vivere un’esperienza di gruppo con persone provenienti da paesi e contesti culturali e sociali diversi, per scoprire nuove culture, e per creare insieme un programma radiofonico in cui parlare di un tema di attualità scelto dai partecipanti.
Durante lo scambio, i partecipanti saranno accompagnati e guidati da animatori qualificati.
Profilo dei partecipanti
Posso partecipare allo scambio giovani di età compresa tra i 18 e 27 anni.
Il candidato deve mostrare:
interesse verso i temi dello scambio
apertura al dialogo interculturale
motivazione nel partecipare attivamente alle attività e condividere le proprie esperienze con il gruppo dei partecipanti.
Condizioni finanziarie
I costi di viaggio saranno rimborsati fino ad un importo massimo di Euro 275,00 dopo aver fornito gli originali delle carte di imbarco e giustificativi di spesa.
Tutte le spese di vitto e alloggio per la durata dello scambio sono coperte dal programma Erasmus+.
Vitto e alloggio saranno forniti dall’associazione ospitante. I partecipanti cucineranno in gruppo.
Alloggio: i partecipanti dormiranno su brandine in una stanza comune presso il centro. Sono disponibili bagno, cucina, lavatrice e wi-fi.
Quota di iscrizione: Euro 30,00 (include la copertura assicurativa obbligatoria).
Candidatura
I candidati interessati a partecipare devono inviare la propria candidatura compilando il modulo online
entro il 31 marzo 2019.
Soltanto i candidati pre-selezionati per un’intervista verranno contattati.

********************************************************************************************************

27/02/2019

Scambio Giovanile in Ucraina su uguaglianza e dialogo interculturale
Associazione Culturale Strauss, sta cercando 15 partecipanti per uno scambio giovanile in Ucraina, a Rivne, che si terrà dal 24 Maggio al 2 Giugno 2019. Per 10 giorni, i partecipanti avranno modo di conoscere e approfondire modalità di educazione non formale sul tema dell’uguaglianza e del dialogo interculturale.
NOME DEL PROGETTO: “Youth For Tolerance Across Cultures”
DOVE: Rivne, Ucraina
QUANDO: Dal 24 Maggio al 2 Giugno 2019
CHI: 15 partecipanti (17-24) e 2 group leader (18+)
AMBITO: Uguaglianza e dialogo interculturale
DEADLINE PER LE CANDIDATURE: 15 Maggio 2019
Attività dello Scambio giovanile in Ucraina su uguaglianza e dialogo interculturale
Lo scopo del progetto “Youth For Tolerance Across Cultures” è quello di promuovere tra i giovani i valori dell’uguaglianza, della tolleranza e del dialogo multiculturale. Attraverso attività basate sull’educazione non formale, i partecipanti affronteranno temi quali razzismo, discriminazione, esclusione sociale. Le attività sono ideate in modo da favorire i partecipanti a cercare soluzioni creative ai problemi che saranno presentati durante lo scambio e avranno il fine di incoraggiare i partecipanti a comunicare, interagire e aiutarsi tra loro, in modo da rafforzare la coesione sociale, il dialogo interculturale e lo sviluppo delle capacità individuali. Durante i giorni dello Scambio, i partecipanti avranno modo di partecipare a diverse visite guidate in vari luoghi di interesse tra Kiev, Rivne, Ostroh e Lviv, come il centro della città di Kiev, i castelli di Lviv, la Euro art Gallery e lo zoo di Rivne, il castello di Ostroh. Tra le attività sono previste anche masterclass di danza popolare ucraina ed escursioni all’aria aperta.
Aspetti economici
L’unica spesa a carico dei partecipanti è la quota di partecipazione 50 Euro (Comprensiva di tesseramento Strauss e Copertura assicurativa). Vitto e alloggio sono interamente coperti dal progetto, così come i costi di viaggio fintanto siano uguali o inferiori ai costi di viaggio approvati dal programma Erasmus+ (che in questo caso è 275 Euro cadauno). È obbligatorio conservare e consegnare all’organizzazione ospitante le carte di imbarco e tutti i biglietti dei mezzi di trasporto utilizzati sia all’andata che al ritorno. Tutte le informazioni sul sito.



Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
Codice Fiscale / Partita IVA: 00084640838 / Centralino: 09097901

L'Amministrazione Comunale ringrazia la Ditta Ritratti Foto di Ignazio Brigandì per la concessione gratuita delle foto pubblicate nella slide sul portale istituzionale dell'Ente
Copyright 2016 by Comune Barcellona Pozzo di Gotto (ME) - Note legali - Privacy  
                     
Scarica App di Barcellona Pozzo di Gotto versione Android