jtemplate.ru - free Joomla templates

Storia - Cittadini - Personaggi - Gambadauro Pietro

GAMBADAURO PIETRO (sec. XVIII-XIX; battiloro, argentiere)
Di lui si ignorano l'anno di nascita e di morte. Da documenti di archivio risulta essere figlio di Andrea e di Angela Aloisi. Nel 1789 sposò in prime nozze Domenica Speciale, dalla quale ebbe due figli. Rimasto vedovo, si unì in matrimonio con Giacoma Mazzeo, che gli diede altri nove figli. Il suo nome è legato ad un piccolo trattato manoscritto, intitolato Minerolugia, da lui compilato ed inviato nel 1798 alla R. Segreteria di Stato di Sicilia. In esso il Gambadauro descrive, documentandoli con campioni allegati, i minerali estratti sui monti Peloritani e sui Nebrodi e chiede al Re finanziamenti per  ulteriori scavi e ricerche. L'operetta, se pur interessante, non sortì purtroppo l'effetto sperato dall'autore.

(testo di Maria Rosa Naselli)



Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
Codice Fiscale / Partita IVA: 00084640838 / Centralino: 09097901

L'Amministrazione Comunale ringrazia la Ditta Ritratti Foto di Ignazio Brigandì per la concessione gratuita delle foto pubblicate nella slide sul portale istituzionale dell'Ente
Copyright 2016 by Comune Barcellona Pozzo di Gotto (ME) - Note legali - Privacy  
                     
Scarica App di Barcellona Pozzo di Gotto versione Android