jtemplate.ru - free Joomla templates

Storia - Cronistoria del Territorio - dall'anno 1000 al 1790

periodo: 1061 luogo: l'intera zona  avvenimento: occupazione militare da parte dei Normanni. Il conte Ruggero I d'Altavilla sbarca a Messina ed inizia la conquista dell'isola; le operazioni militari termineranno nel 1091.

periodo: 1130 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: Ruggero II, Figlio del conte Ruggero I, diventa, dopo aspre lotte Re di tutti i Normanni e Re di Sicilia.

periodo: 1215 - 1250 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: Federico II diventa re di Sicilia.  Federico II ( nipote del Barbarossa), rara figura di sovrano illuminato, tratta come due affari separati il Regno di Sicilia e l'Impero. La Sicilia conosce un periodo di splendore.

periodo: 1251 - 1303 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: dominazione angioina - aragonese. Alla morte di Federico II sale sul trono il figlio Corrado IV (1250 - 1254), ma in Sicilia ed in Italia prende il potere il fratellastro Manfredi, alleato del re d'Aragona; l'alleanza è suggellata dalla promessa di matrimonio tra Costanza, figlia di Manfredi, e l'erede al trono Pietro III. I Papi chiedono l'intervento del conte Carlo d'Angiò, fratello di Luigi IX di Francia, che batte nel 1266, a Benevento, Manfredi. Il conte Carlo nel 1265 assurge al trono col titolo di Carlo I re di Sicilia. Dopo la sconfitta di Corradino di Svevia, figlio di Corrado IV, a Tagliacozzo nel 1268 e la sua esecuzione capitale sulla Piazza del Mercato a Napoli, tramonta la dinastia degli Hohenstaufen.

periodo: 1282 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: rivolta dei Vespri Siciliani. Il casus belli fu un gesto offensivo verso una dama, ma in realtà i nobili fedeli a Manfredi, deceduto nella battaglia di Benevento, danneggiati ed offesi dal trasferimento della capitale da Palermo a Napoli avevano organizzato la rivolta, tanté che la flotta spagnola interviene prontamente. Con la pace di Caltabellotta, nel 1302, la Sicilia diviene dominio spagnolo mentre l'Italia Meridionale viene assegnata agli Angioini.

periodo: giugno 1339 luogo: l'intera zona avvenimento: Un corpo di spedizione di re Roberto d'Angiò, partito da Napoli, occupa la zona; scopo dell'operazione militare è di togliere i rifornimenti alla città di Messina.

periodo: 1520 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: Carlo d'Asburgo, già re di Spagna, diventa Imperatore del Sacro Romano Impero col nome di Carlo V.

periodo: 1532 - 1533 luogo: l'intera provincia di Messina avvenimento: ondata migratoria di Greci. In questo periodo, sotto la pressione dei Turchi, si ha una immigrazione di popolazione di origine greca. L'Imperatore Carlo V con provvedimento del 1534 cercò di favorire questa ondata migratoria, permettendo il popolamento di alcune zone della Sicilia; un esempio è costituito anche dall'insediamento di Piana degli Albanesi nel palermitano.

periodo: 1549 - 1579 luogo: l'intera Sicilia avvenimento: vengono costruite le torri d'avvistamento per difendersi dai pirati Mori di Rais Drautte.

periodo: agosto 1571 luogo: Messina: si concentrano le forze navali della coalizione di stati cristiani.

periodo: 7 ottobre 1571 luogo: Lepanto: la flotta  al comando di Don Giovanni d'Austria annienta la flotta ottomana.

periodo: 1581 luogo: pianura di Milazzo avvenimento: viene imbrigliato, in parte, il corso del torrente Mela. I lavori saranno eseguiti a spese del Governo spagnolo. Filippo II era rappresentato in Sicilia dal Viceré Marco Antonio Colonna.

periodo: 1606 evento: viene completata la chiesa dedicata a San Sebastiano

periodo: 1639 evento: Pozzo di Gotto divenne città libera con contratto vicereale del 22 maggio 1639.

periodo: 1640 luogo: pianura di Milazzo avvenimento: completamento costruzione argini del torrente Mela. Il torrente Mela, le cui acque anche se in misura ridotta scorrono anche d'estate, dovrebbe essere stato deviato definitivamente in questo periodo. In seguito a questi lavori la foce viene a trovarsi sulla riviera di ponente, quindi alla sinistra del promontorio e non più anche nella zona del porto; il suo corso diverrà il confine tra il comuni di Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto.

periodo: 1671 luogo: l'intera zona avvenimento: rivolta anti Spagnola di Messina. La zona diventa teatro di guerra tra i Messinesi, appoggiati da Inghilterra e Francia, e Spagna appoggiata da Austria ed Olanda; la popolazione rimane fedele alla Spagna. In seguito al trattato di Utrech (14/04/1713) la Sicilia passa sotto il controllo dell'Austria. Il Regno di Sicilia ha come re dal 1713 al 1718 Vittorio Amedeo II di Savoia.

periodo: 1694 luogoGala , viene completata la torre campanaria del monastero.

periodo: 1718 luogo: l'intera zona avvenimento: la Spagna cerca di occupare la roccaforte di Milazzo. Un corpo di spedizione spagnolo pone l'assedio a Milazzo, ma sarà costretto ad abbandonare l'impresa in seguito allo sbarco, presso Patti, di rinforzi austriaci. La guerra si concluderà con la definitiva sconfitta degli Spagnoli, che si vedranno costretti ad abbandonare definitivamente la Sicilia.

periodo: 2 novembre 1757 luogo: Barcellona avvenimento: Una disastrosa alluvione porta lutto e distruzione. La popolazione disperata pensa di ricostruire le abitazioni in un luogo più sicuro. La problematica della regimazione delle acque del Longano viene affrontata, su richiesta del barone Michele Nicolaci, col conferimento dell'incarico all'ingegnere reale colonnello D. Amato Poulet de Montfaison che elabora un progetto destinato ad incidere profondamente sul territorio.

"Questo torrente al tempo dell'alluvione diramavisi in tre braccia, l'uno dei quali, ed era il più grosso, passava per il casale di Nasari e scendeva per quella che oggi chiamasi strada Grazia e Villa ( via Umberto I ); l'altro, entrando nel punto più basso, di fronte alla saia di Zigari, allagava la contrada dietro la chiesa di S. Sebastiano, in modo tale che Poulet ebbe a dire, che alle volte i fedeli non potevano accedere al tempio per udir la messa; il terzo braccio, volgendo a destra, sotto la collina dei Cappuccini, entrava nel quartiere Marsalini di Pozzo di Goto, passava dietro la chiesa di S. Cosimo, e percorrendo il piccolo villaggio di S. Gaetano si ricongiungeva alle altre due braccia, che scaricavano nel mare". ( F. Rossitto ) 

periodo: 1760- 1762 luogo: Barcellona Pozzo di Gotto avvenimento: costruzione opere di contenimento e deviazione del Longano. Le opere, progettate dall'ingegnere reale colonnello D. Amato Poulet de Montfaison, prevedono un unico alveo con argini in muratura e terrapieni alberati che imbriglino il torrente Longano da Nasari fino al mare. Viene stabilito anche che la sua " foce fosse scostata circa ottanta canne dall'antica per non arrecare danno allo scalo di Calderà ". ( F. Rossitto )

Per la manutenzione delle nuove opere viene creata la Deputazione dello Sterro.

Le modifiche apportate al territorio invitano a riflettere, ancora una volta, sul possibile luogo della battaglia tra Gerone ed i Mamertini.

periodo: 1783  luogo: l'intera zona avvenimento: Il Rossitto , storico barcellonese, riporta la notizia di eventi tellurici.

( testo O. Bonavita )



Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
Codice Fiscale / Partita IVA: 00084640838 / Centralino: 09097901

L'Amministrazione Comunale ringrazia la Ditta Ritratti Foto di Ignazio Brigandì per la concessione gratuita delle foto pubblicate nella slide sul portale istituzionale dell'Ente
Copyright 2016 by Comune Barcellona Pozzo di Gotto (ME) - Note legali - Privacy  
                     
Scarica App di Barcellona Pozzo di Gotto versione Android